Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
Sei in:
Primo Piano

Invecchiamento e prevenzione della fragilità: Iss in prima linea in progetto UE

ISS 19 gennaio 2017
Costruire una visione comune della fragilità, creare un approccio condiviso tra i Paesi europei per la gestione delle persone anziane, sviluppare strategie per la diagnosi e la cura delle disabilità. Questi alcuni degli obiettivi della Joint Action "Managing Frailty. A comprehensive approach to promote a disability-free advanced age in Europe: the ADVANTAGE initiative - ADVANTAGE" che si tiene a Madrid il 19 e il 20 gennaio.

ADVANTAGE, co-finanziata dal terzo programma dell'UE per la salute 2014-2020, avrà durata triennale e coinvolgerà 22 Stati Membri e più di 40 organizzazioni. Il coordinamento è affidato alla Spagna, in particolare al Madrid Health Service-Getafe Hospital, con il supporto del Ministero della Salute.
L’Italia...

Pubblicato il 19-01-2017 in Primo Piano , aggiornato al 20-01-2017 Leggi...

Condividi: 

Guida sotto l’effetto di droghe, appello dei ricercatori dell’ISS per la standardizzazione di esami e valori

ISS 19/01/2017

Ad oggi mancano, sia a livello nazionale che comunitario, protocolli analitici e valori soglia condivisi per l’analisi delle sostanze stupefacenti nel sangue, al fine di accertare la guida in stato di alterazione psico-fisica in seguito all’uso di tali sostanze. E’ quanto denunciano in una lettera all’Editore della prestigiosa rivista Clinical Chemistry, pubblicata nell’edizione online, Roberta Pacifici e Simona Pichini del Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con Francesco Paolo Busardò dell’Università La Sapienza di Roma.

Il passato 23 marzo 2016, il Parlamento ha approvato definitivamente la...

Pubblicato il 19-01-2017 in Primo Piano , aggiornato al 19-01-2017 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Inquinamento Indoor: il vademecum dell’ISS

Poche regole semplici ma che possono migliorare la qualità dell’aria degli ambienti in cui viviamo. Le indica l’Istituto Superiore di Sanità che attraverso l’opuscolo "L’aria della nostra casa, come migliorarla?" vuole fornire ai cittadini una guida chiara per difendersi dagli agenti inquinanti che possono alterare le caratteristiche ambientali dei luoghi chiusi. Nelle nostre case sono presenti, infatti numerose sorgenti di inquinanti dell’aria che possono costituire un rischio per la nostra salute. Dal fumo di sigaretta, che è il principale inquinante, all’uso di detersivi, candele o incensi. Attraverso il vademecum l’ISS fornisce una guida per imparare a proteggersi con alcuni semplici...

Pubblicato il 17-01-2017 in Primo Piano , aggiornato al 18-01-2017 Leggi...

Condividi: 

Aggiornamento - Meningite, cosa c'è da sapere

ISS, 10 gennaio 2017
Ecco le dieci cose da sapere sulla meningite in Italia, soprattutto sulla forma più aggressiva, quella di natura batterica, e sulle vaccinazioni disponibile per prevenirla.
L'analisi dei dati conferma che non esiste alcuna evidenza di emergenza di sanità pubblica a livello nazionale.
E' importante seguire il calendario vaccinale e consultare sempre il proprio medico in merito all'opportunità e alle tempistiche delle vaccinazioni.
A cura di:
Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità (ISS) e Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

1. C’è oggi un’emergenza meningite?
Non c’è attualmente un’epidemia di meningite. In base ai dati dell’ISS, nel 2015 si sono verificati in Italia quasi 200 casi per anno...

Pubblicato il 10-01-2017 in Primo Piano , aggiornato al 10-01-2017 Leggi...

Condividi: 

Meningite, come e quando difendersi con la vaccinazione

ISS 29/12/2016

(con la supervisione scientifica di Giovanni Rezza e Paola Stefanelli, Dip. Malattie infettive - ISS)

Quali batteri causano la meningite?

Tra gli agenti batterici che causano la meningite il più temuto è Neisseria meningitidis (meningocco), oltre a Streptococcus pneumoniae (pneumococco) e Haemophilus influenzae. Del meningococco esistono diversi sierogruppi: A, B, C, Y, W135, X.

Quali sono i più aggressivi e quali i più frequenti?

Il più aggressivo è il meningococco di sierogruppo C, che insieme al B è il più frequente in Italia e in Europa. Secondo l’ISS, nel 2015 si sono verificati in Italia quasi 200 casi di malattia invasiva da meningococco, la maggior parte dei quali causati dai...

Pubblicato il 30-12-2016 in Primo Piano , aggiornato al 30-12-2016 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]